Tel.: +39 0424 543811 | info@comistorage.com

Condizioni Generali di Vendita

1. Definizioni
1.1 Nel contesto delle presenti Condizioni, i termini di seguito indicati avranno il seguente significato:
a) Venditore: Comi S.r.l.
b) Acquirente: qualunque società, ente, entità giuridica che acquisti i Prodotti del Venditore;
c) Prodotti: i beni fabbricati, assemblati e/o commercializzati dal Venditore;
d) Ordine: ciascuna proposta di acquisto dei Prodotti inoltrata dall’Acquirente al Venditore il contratto;
e) Conferma d’Ordine: l’accettazione scritta dell’Ordine da parte del Venditore;
f) Contratto: la vendita conclusa tra il Venditore e l’Acquirente a seguito del ricevimento da parte dell’Acquirente della Conferma d’Ordine.
g) Parti: il Venditore e l’Acquirente congiuntamente;
h) Marchi: tutti i marchi di cui il Venditore è proprietario o licenziatario;
i) Diritti di Proprietà Intellettuale: tutti i diritti di proprietà intellettuale e/o industriale di Comi S.r.l., ivi inclusi, senza limitazione alcuna, i diritti relativi a: brevetti per invenzioni, disegni o modelli, modelli di utilità, Marchi, know-how, specifiche tecniche, dati, software, indipendentemente dalla registrazione o meno di tali diritti, nonché qualsivoglia domanda o registrazione relativa a tali diritti ed ad ogni altro diritto o forma di protezione di natura similare o avente effetto equivalente.

2. Disposizioni Generali
2.1 Le presenti Condizioni Generali di Vendita (di seguito, le “Condizioni”) formano parte integrante dei Contratti conclusi tra il Venditore e l’Acquirente per la fornitura dei Prodotti.
2.2 Le Condizioni si applicano tra Comi S.r.l. (di seguito, “Comi”) e l’Acquirente senza la necessità che vi sia un espresso richiamo alle stesse o uno specifico accordo in tal senso. Qualsiasi condizione
o termine differente trova applicazione soltanto se confermato per iscritto da parte del Venditore.
2.3 Il Venditore si riserva il diritto di modificare, integrare o eliminare qualsiasi previsione delle presenti Condizioni Generali di Vendita, in qualsiasi momento, dandone notizia all’Acquirente,
restando inteso che tali aggiunte, modifiche o cancellazioni si applicheranno a tutte le Vendite concluse a partire dal 15° giorno successivo alla comunicazione (tramite invio di newsletter o
qualsivoglia corrispondenza inviata per iscritto) all’Acquirente delle nuove Condizioni di Vendita.
2.4 Qualsiasi riferimento a termini commerciali (come EXW, DPA, DPU, DDP, etc.) è da intendersi come richiamo agli Incoterms® della Camera di Commercio Internazionale, nel testo in vigore alla data di stipulazione del Contratto.

3. Ambito di applicazione
3.1 Le presenti Condizioni Generali di Vendita (di seguito, le “Condizioni”) si applicano a tutti i Contratti (siano essi conclusi telefonicamente, a mezzo telefax, e-mail), ove non espressamente
derogate per iscritto dalle Parti e formano parte integrante e sostanziale di ogni Ordine, Conferma d’Ordine, anche se non espressamente citate.
3.2 L’Acquirente non può invocare né eccepire condizioni diverse dalle presenti Condizioni. Pertanto, non hanno alcuna validità le eventuali condizioni precisate per iscritto dall’Acquirente
sull’Ordine, ovvero in qualsiasi altra fase della trattativa contrattuale nonché successivamente alla Conferma d’Ordine, così come le eventuali condizioni generali di acquisto dell’Acquirente stesso.
Qualsiasi condizione scritta o verbale inviata da parte di collaboratori, dipendenti, agenti o rappresentanti del Venditore è priva di valore se non riprodotta nel testo della Conferma d’Ordine o se
non confermata per iscritto dal Venditore. In tal senso, l’esecuzione, anche parziale, dell’Ordine da parte di Comi od ogni altro suo adempimento nei confronti dell’Acquirente non valgono e non
possono essere interpretati come tacita o implicita accettazione di qualsivoglia condizione generale di contratto che non sia stata espressamente sottoscritta da Comi.
3.3 Le Condizioni sono valide esclusivamente per rapporti contrattuali tra Comi e operatori professionali, per cui non troverà alcuna applicazione il D.Lgs. 6 settembre 2005, n. 206 (Codice del
Consumo) e successive modifiche.

4. Offerte e Ordini
4.1 Le offerte del Venditore non sono da considerarsi vincolanti. Le indicazioni riportate su cataloghi, prospetti e listini non impegnano il Venditore, che si riserva la facoltà di apportare qualsiasi
modifica ai Prodotti ed ai relativi prezzi; pertanto, il Venditore si considera vincolato esclusivamente da quanto riportato nella Conferma d’Ordine.
4.2 Ciascun Ordine inviato dall’Acquirente, sia direttamente a Comi sia per il tramite degli agenti o dei rappresentanti del Venditore, è da intendersi come una proposta irrevocabile d’acquisto,
destinata a rimanere efficace per 30 (trenta) giorni, decorrenti dalla data della sua regolare ricezione da parte del Venditore, salvo esplicita deroga indicata di volta in volta.
4.3 L’ invio dell’Ordine da parte dell’Acquirente implica l’integrale presa visione e la conoscenza da parte dello stesso di tutte le presenti Condizioni, le quali dovranno quindi intendersi integralmente accettate dall’Acquirente senza limitazioni e riserve.
4.4. Gli Ordini e/o le eventuali modifiche degli Ordini effettuati verbalmente o telefonicamente devono essere confermati per iscritto da parte dell’Acquirente. In caso contrario, il Venditore non si
assume alcuna responsabilità con riguardo ad eventuali errori o possibili fraintendimenti.
4.5 Il Venditore si riserva espressamente di valutare ogni Ordine, non essendo vincolato alla loro accettazione.
4.6 Gli Ordini regolarmente accettati dal Venditore mediante Conferma d’Ordine non potranno essere annullati dall’Acquirente senza il consenso scritto del Venditore.

5. Conclusione del Contratto
5.1 Il Contratto potrà dirsi concluso solo a seguito dell’invio di una Conferma d’Ordine da parte di Comi (via e-mail, telefax o altri mezzi telematici equipollenti), con riferimento ad ogni singolo
Ordine. In ogni caso, l’emissione della fattura da parte del Venditore oppure l’esecuzione dell’Ordine da parte del Venditore sarà considerata quale conferma.
5.2 Qualora la Conferma d’Ordine contenga aggiunte, limitazioni o altre variazioni rispetto all’Ordine, l’assenso dell’Acquirente a tali variazioni si intenderà tacitamente prestato salvo contestazione scritta da far pervenire per iscritto al Venditore entro 2 giorni lavorativi dal ricevimento della stessa.
5.3 Modifiche e integrazioni richieste dall’Acquirente successivamente alla conclusione del Contratto non avranno valore ed efficacia se non accettate per iscritto da parte del Venditore, con
l’eventuale precisazione dei nuovi termini di consegna, del prezzo e delle modalità di pagamento.
5.4 Tutti i Contratti si intendono sempre conclusi presso la sede legale di Comi S.r.l. in Italia, cap 36027 Località (Vi), Via Stazione Rossano n. 13.

6. Prezzi
6.1. I prezzi dei Prodotti saranno quelli indicati nel listino prezzi del Venditore in vigore al momento della conclusione dell’Ordine o, qualora il Prodotto non sia inserito nel listino prezzi o il listino
prezzi non sia disponibile, quelli indicati nella Conferma d’Ordine.
6.2 I prezzi dei Prodotti saranno quelli indicati nella Conferma d’Ordine e, salvo patto contrario, si intendono per merce resa franco fabbrica (EXW). Tali prezzi, fatta salva diversa indicazione nella Conferma d’Ordine, non comprendono i costi e le spese di imballaggi speciali, spedizione, assicurazione e trasporto dai locali del Venditore, ogni spesa, tassa o imposta inerente alla vendita dei Prodotti, inclusi i costi di tutte le formalità doganali (a titolo esemplificativo e non esaustivo: dazi, tasse ed altri oneri per l’esportazione dei Prodotti), che restano a carico dell’Acquirente.
6.3 Il Venditore si riserva il diritto di effettuare un adeguamento del prezzo nel caso di modifica (a) del Contratto, richiesto dall’Acquirente successivamente alla conclusione dello stesso ed accettato dal Venditore e (b) del tipo della fornitura, del materiale o dell’esecuzione dei Prodotti dovuti all’incompletezza ovvero alla non correttezza delle informazioni e/o della documentazione fornita dall’Acquirente.

7. Termini di pagamento
7.1 Al momento della conclusione del contratto, il Venditore potrà richiedere all’Acquirente il versamento di una caparra confirmatoria pari al 30% del valore della fornitura. Le Parti in ogni caso
possono pattuire il versamento di una caparra confirmatoria diversa previo accordo per iscritto nel Contratto.
7.2 In caso di mancato versamento della caparra confirmatoria, ove prevista, il Contratto si intende risolto ipso iure ed il Venditore potrà richiedere il pagamento delle somme sino a quel momento
maturate, oltre al risarcimento di tutti i danni patrimoniali e non patrimoniali, nonché le spese, anche legali, eventualmente sostenute.
7.3 Ove nel Contratto non vengano precisate le condizioni di pagamento, esso dovrà essere effettuato a 30 gg. data fattura fine mese, mediante bonifico bancario. Il pagamento si considera
effettuato quando la somma entra nella disponibilità del Venditore presso la sua Banca in Italia. Ove le Parti abbiano pattuito il pagamento anticipato senza ulteriori indicazioni, si presume
che il pagamento anticipato si riferisca all’intero prezzo dei Prodotti inclusi nella fornitura. In caso di consegna ripartita in più soluzioni, l’Acquirente dovrà, per ognuna di esse, versare l’importo
corrispondente alla merce consegnata, salvo diverso accordo scritto previsto nel Contratto.
7.4 I pagamenti devono essere effettuati nella valuta concordata ed eventuali spese o commissioni bancarie dovute in relazione al pagamento saranno integralmente a carico dell’Acquirente.
7.5 In caso di mancato o ritardato pagamento, anche parziale, da parte dell’Acquirente, il Venditore, salvi tutti gli altri suoi diritti, avrà facoltà di sospendere le ulteriori consegne anche se queste
fossero dovute in dipendenza di altri contratti e richiedere l’immediato ed integrale pagamento di tutto il materiale ordinato nonché di differire le proprie consegne per un termine pari al ritardo nei pagamenti, qualunque ne sia l’importo e ciò sino al saldo di tali pagamento e dei relativi interessi moratori.
7.6 Sui mancati e ritardati pagamenti il Venditore ha diritto al riconoscimento e al pagamento a suo favore degli interessi di mora ex D.Lgs. 231/2002, oltre alle spese, anche legali, che dovessero
ritenersi necessarie per il recupero delle somme a qualsiasi titolo spettanti al Venditore.
7.7 Il mancato pagamento anche di una sola fattura comporterà per il Venditore il diritto di risolvere ogni Contratto in essere con l’Acquirente ai sensi dell’art. 1456 c.c. e di sospendere l’evasione
o la consegna di ogni altra fornitura in corso di esecuzione, salvo in ogni caso il risarcimento integrale del danno conseguito dall’inadempimento o dal ritardo dell’Acquirente. Eventuali ritardi
nell’evasione degli Ordini o nelle consegne causati da precedenti sospensioni della produzione per mancati pagamenti dell’Acquirente non costituiranno inadempimento del Venditore.
7.8 Qualsiasi reclamo o contestazione non darà diritto all’Acquirente di sospendere o ritardare i pagamenti.

8. Termini di consegna
8.1 Il termine di consegna sarà quella indicati nella Conferma d’Ordine e, salvo patto contrario, si intende stabilita ex-works (EXW) presso lo stabilimento del Venditore. Se richiesto ed
espressamente pattuito per iscritto nel Contratto, Comi si occuperà del trasporto dei Prodotti a rischio, costi e spese dell’Acquirente. Le eventuali spese di trasposto saranno a carico dell’Acquirente
e ciò non inciderà in alcun modo sui rischi della spedizione che resteranno anche essi in capo all’Acquirente al più tardi con la consegna dei Prodotti al primo trasportatore.
8.2 La consegna dei Prodotti dovrà avvenire entro il termine indicato nel Contratto, computato in giorni lavorativi, precisato peraltro che i termini di consegna restano puramente indicativi e non
sono termini essenziali e, in ogni caso, non includono i tempi di trasporto. Il Venditore, quindi, non risponderà del ritardo nella consegna per alcun motivo.
8.3 Qualora l’Acquirente richieda al Venditore una variazione del termine di consegna, dovrà effettuare la relativa richiesta per iscritto e procedere comunque al saldo della fornitura entro i termini indicati nell’articolo 7 delle presenti Condizioni. Restano esclusi i soli eventuali costi di custodia, consegna, montaggio, smontaggio e installazione, i quali dovranno essere saldati entro la nuova data di consegna pattuita.
8.4 Dal ricevimento dell’avviso di merce pronta l’Acquirente dovrà ritirare la merce nel termine massimo di 10 (dieci) giorni. In difetto, i Prodotti potranno essere stoccati all’aperto, con esonero
del Venditore da ogni responsabilità e decadenza, a beneficio di quest’ultima, di tutte le garanzie e con addebito all’Acquirente dei costi di movimentazione e magazzinaggio, nonché di ogni altra
eventuale spesa, sostenuti dal Venditore, che altresì si riserva la facoltà di far depositare la merce a spese dell’Acquirente.
8.5 Entro 10 (dieci) giorni dall’avviso di merce pronta il Venditore avrà la facoltà di emettere regolare fattura.
8.6 In caso di ritardo nel ritiro della merce, comunque approntata, per una qualsiasi ragione non dipendente dalla volontà del Venditore, la consegna si intenderà comunque come eseguita decorsi
dieci giorni dalla comunicazione dell’avviso di merce pronta. In tal caso il Venditore avrà il diritto di procedere alla fatturazione e di reclamare l’adempimento delle condizioni di pagamento pattuite e potrà far effettuare l’imballaggio, il trasporto o lo stoccaggio della merce a spese dell’Acquirente, salvo il risarcimento dei danni eventualmente patiti, anche per l’immagazzinamento, la custodia ed il deposito della merce.

9. Garanzia
9.1 Comi garantisce che i Prodotti sono esenti da vizi e conformi alle specifiche tecniche dichiarate dal Venditore. Resta inteso che le dimensioni dei Prodotti sono da intendersi tenendo conto
dei margini di tolleranza d’uso nel commercio con riferimento al tipo, quantità, qualità dei Prodotti. Il Venditore, pertanto, non garantisce la rispondenza dei Prodotti a particolari specifiche o
caratteristiche tecniche o la loro idoneità ad usi particolari diversi rispetto a quelle indicate nelle specifiche tecniche dichiarate da Comi, se non nella misura in cui tali caratteristiche siano state
espressamente convenute nel Contratto ovvero nella relativa Conferma d’Ordine.
9.2 La durata della garanzia per i Prodotti è di 1 (uno) anno e decorre dalla data di consegna dei Prodotti, precisandosi che per “data di consegna” si intende la data in cui i Prodotti hanno lasciato
i magazzini di Comi per essere consegnati all’Acquirente, salva diversa previsione nel Contratto.
9.3 La garanzia non opera con riferimento a Prodotti i cui difetti sono dovuti a: a) operazioni di trasporto; b) mancato rispetto di accorgimenti rientranti nell’ordinaria prassi di manutenzione;
negligenza e trascuratezza nell’uso; c) mancata osservanza delle istruzioni fornite dal Venditore per l’utilizzo e/o lo stoccaggio del Prodotto; d) mancato rispetto delle norme d’installazione e di
montaggio dell’allestimento e/o di ogni altra indicazione o istruzione riportata sulle note tecniche a corredo del Prodotto qualora l’istallazione e/o il montaggio dell’allestimento non siano stati curati direttamente dal Venditore, ma dall’Acquirente o da un soggetto terzo; e) manomissioni, manutenzioni in genere, interventi operati dall’Acquirente o da personale non autorizzato dal Venditore;
f) uso anomalo e/o improprio del Prodotto; g) aggravio dei danni causato dall’utilizzo dei Prodotti da parte dall’Acquirente una volta che si siano manifestati i difetti; h) utilizzo di parti di ricambio, componenti ed accessori non originali o non consigliati dal Venditore (non può essere richiesta la sostituzione o la riparazione di pezzi non originali) e danni provocati al Prodotto dall’uso degli stessi; i) anomalie o difettoso funzionamento dell’alimentazione elettrica; l) corrosioni, incrostazioni o rotture provocate da correnti vaganti, condense, aggressività o acidità dell’acqua, trattamenti disincrostanti effettuati impropriamente, depositi di fanghi o calcare; m) caso fortuito, cause di forza maggiore quali, a titolo esemplificativo e non esaustivo, gelo, surriscaldamento, incendio, furto, eventi naturali (come ad esempio, grandine, trombe d’aria, fulmini, inondazioni, terremoti), atti vandalici, incidenti e altri simili avvenimenti.
9.4 La Garanzia non opera se il prezzo di vendita dei Prodotti non è stato interamente saldato, con la precisazione che qualora il pagamento sia previsto in più scadenze, la garanzia sarà da subito
operativa e rimarrà tale fino a quando le scadenze di pagamento resteranno tempestivamente onorate.
9.5 Il Venditore declina ogni responsabilità relativa a danni indiretti causati dalla difettosità di un Prodotto come, a titolo puramente indicativo ma non esaustivo, il fermo di produzione ovvero la
mancata spedizione o cessione a terzi del Prodotto.
9.6 In ogni caso, la responsabilità del Venditore non potrà comunque eccedere il prezzo pagato dall’Acquirente per il singolo contratto di vendita dal cui contenuto è derivata la fattispecie inerente
all’eventuale richiesta di danno e/o risarcimento.
9.7 I Prodotti dovranno essere utilizzati solo ed esclusivamente per gli scopi indicati e nel rispetto delle normative sulla sicurezza e conformemente alle previsioni del manuale di installazione,
uso e manutenzione fornito dal Venditore; nel caso in cui l’Acquirente dovesse utilizzare o rivendere i Prodotti acquistati e/o Prodotti dal Venditore per scopi diversi, lo fa a proprio esclusivo rischio e pericolo, con ogni conseguente responsabilità. In tal caso, è esclusa la responsabilità contrattuale e/o extracontrattuale del Venditore per eventuali danni diretti ed indiretti subiti anche da terzi, nonché in caso di cattiva manutenzione, utilizzo improprio, non osservanza di norme di sicurezza ed altre ipotesi e l’Acquirente dovrà tenere il Venditore indenne da costi e/o responsabilità che potrebbero derivare a suo carico.
9.8 La garanzia non pregiudica, e rimangono quindi salvi, i diritti previsti nel Decreto Legislativo 6.9.2005 n. 206 e successive modifiche ed integrazioni (il “Codice del Consumo”), ove eventualmente applicabile.

10. Reclami
10.1 Durante il periodo di vigenza della garanzia, eventuali reclami relativi allo stato dell’imballo, quantità, numero o alle caratteristiche esteriori dei Prodotti (vizi e difetti non occulti e visibili
dall’esterno), dovranno essere annotati dal Cliente sulla bolla di consegna, firmando il D.D.T. indicando la dicitura “riserva specifica”. Entro e non oltre 2 (due) giorni lavorativi dalla data di
ricevimento dei Prodotti, l’Acquirente dovrà inviare al Venditore, tramite messaggio di posta elettronica al seguente indirizzo info@comistorage.com, copia della bolla di consegna e relativo rilievo
fotografico, fornendo informazioni dettagliate sulle condizioni dei Prodotti e sulla natura dei difetti rilevati.
10.2 Eventuali reclami relativi a difetti non individuabili mediante un diligente controllo al momento del ricevimento dei Prodotti (vizi occulti) dovranno essere notificati al Venditore, a pena di
decadenza, entro e non oltre 7 (sette) giorni dalla data della scoperta del difetto, tramite messaggio di posta elettronica certificata al seguente indirizzo comi@pec.famispa.it, specificando con
precisione il codice prodotto, il lotto (se disponibile), la data di consegna e la natura del difetto.
10.3 Qualsiasi Prodotto per il quale non sia stata sollevata alcuna contestazione conformemente alle procedure ed ai termini qui sopra indicati viene considerato approvato ed accettato
dall’Acquirente.
10.4 In nessun caso agenti, clienti o intermediari del Venditore hanno il potere di rappresentare ed impegnare quest’ultima nei confronti dell’Acquirente o di altre terze parti. A tal fine ogni
comunicazione relativa a vizi e difetti dei Prodotti sarà invalida ed inefficace qualora sia stata fatta ad agenti, clienti o intermediari del Venditore, ovvero in forme o modalità diverse da quelle
sopraindicate.
10.5 Qualora, a seguito di reclamo secondo le procedure ed i termini innanzi indicati, venga accertata la presenza di difetti sui Prodotti, l’Acquirente avrà diritto alla loro riparazione gratuita in tempi congrui rispetto all’entità del difetto ovvero, qualora la riparazione risulti impossibile o eccessivamente onerosa, alla sostituzione gratuita del Prodotto, ad insindacabile giudizio del Venditore, con esclusione di ogni ulteriore e diversa obbligazione in capo a Comi. Qualora sia necessario, l’Acquirente dovrà provvedere ad inviare a proprie spese il Prodotto difettoso presso il luogo indicato dal Venditore, fatte salve le norme del Codice del Consumo eventualmente applicabili. Il Venditore trasmetterà all’Acquirente il nuovo Prodotto o il Prodotto riparato, sostenendo i costi di spedizione.

11. Riserva di proprietà
11.1 I Prodotti rimangono di proprietà del Venditore fino alla data in cui l’Acquirente non abbia provveduto al pagamento dell’intero prezzo degli stessi e di tutte le somme dovute al Venditore.
11.2 Nel caso in cui nel paese in cui l’Acquirente ha la propria sede, per la validità della riserva di proprietà a favore del Venditore sia necessario l’espletamento di formalità amministrative o legali
quali, senza alcuna limitazione, la registrazione dei Prodotti in pubblici registri, ovvero l’apposizione sugli stessi di appositi sigilli, l’Acquirente si impegna fin d’ora a collaborare con il Venditore e a porre in essere tutti gli atti necessari al fine di far ottenere a quest’ultimo un valido diritto, anche nei confronti di eventuali soggetti terzi, con riferimento alla riserva di proprietà.

12. Forza Maggiore
12.1 Sia l’Acquirente che Comi potranno sospendere l’esecuzione dei loro obblighi contrattuali quando tale esecuzione sia resa impossibile o irragionevolmente onerosa da un impedimento
imprevedibile ed indipendente dalla loro volontà quale a titolo esemplificativo, non esaustivo, scioperi, epidemia e/o pandemia, boicottaggi, serrate, incendi, guerre, sommosse e rivoluzioni,
requisizioni, embarghi, interruzioni di energia.
12.2 La Parte che desiderasse avvalersi della presente clausola dovrà comunicare immediatamente all’altra Parte per iscritto, a mezzo posta elettronica certificata, il verificarsi e la cessazione delle
circostanze di forza maggiore.
12.3 Qualora la sospensione dovuta a forza maggiore duri più di otto settimane, ciascuna Parte avrà il diritto di risolvere l’Ordine, previo un preavviso di 10 giorni, da comunicarsi all’altra per iscritto,
mediante raccomandata con ricevuta di ritorno o mediante comunicazione a mezzo posta elettronica certificata.
12.4 In ogni caso, resta inteso che il Venditore avrà diritto di ottenere il pagamento dei Prodotti eventualmente già consegnati, oltre in ogni caso al rimborso di eventuali spese già sostenute.
13. Mutamento nelle condizioni patrimoniali dell’Acquirente
13.1 Comi avrà diritto a sospendere l’adempimento delle obbligazioni derivanti dalla fornitura dei Prodotti nel caso in cui le condizioni patrimoniali dell’Acquirente divenissero tali da porre in
serio pericolo il conseguimento della controprestazione, salvo che sia prestata idonea garanzia. Resta inteso che il Venditore avrà diritto di ottenere il pagamento dei Prodotti eventualmente già
consegnati, oltre in ogni caso al rimborso di eventuali spese già sostenute.

14. Proprietà intellettuali
14.1 I Diritti di Proprietà Intellettuale sono di totale ed esclusiva proprietà del Venditore e la loro comunicazione o utilizzo nell’ambito delle presenti Condizioni non crea, in relazione ad essi, alcun
diritto o pretesa in capo all’Acquirente. Quest’ultimo si obbliga a non compiere alcun atto incompatibile con la titolarità dei Diritti di Proprietà Intellettuale.
15. Foro competente e legge applicabile
15.1 Per qualunque controversia derivante o connessa alle presenti Condizioni Generali di vendita e/o al singolo Contratto quali, a titolo meramente esemplificativo e non esaustivo, controversie
relative alla loro esistenza, validità, interpretazione, efficacia, esecuzione, è competente a decidere in via esclusiva il Tribunale di Vicenza, anche qualora il Contratto presenti elementi di
internazionalità.
15.2 In deroga a quanto sopra stabilito, il Venditore ha comunque la facoltà di portare la controversia davanti al giudice competente presso la sede dell’Acquirente.
15.3 Le presenti Condizioni Generali di vendita e/o ogni singolo Contratto sono interamente soggetti alla legge italiana e interpretati secondo la stessa, anche qualora il Contratto presenti elementi
di internazionalità, con espressa esclusione della Convenzione di Vienna del 1980.

16. Privacy
16.1. L’Acquirente dichiara di aver ricevuto tutte le informazioni previste ai sensi dell’art. 13 del Regolamento UE n. 2016/679 (GDPR) e presta il consenso al trattamento dei dati personali per le
finalità di cui alle presenti condizioni generali di vendita e di essere stato informato che in relazione ai dati conferiti è possibile esercitare i diritti previsti dal D. Lgs. n. 196/2003 e del Regolamento
UE n. 2016/679 (GDPR). Il Venditore dichiara che il titolare del trattamento dei dati raccolti è Comi S.r.l., con sede legale in Rosà(VI), Via Stazione Rossano n. 13, partita IVA e codice fiscale
04377990249.

17. Disposizioni finali
17.1 Qualora una delle Parti ometta di intraprendere un’azione giudiziale o di esercitare un diritto in base alle presenti Condizioni, tale comportamento di acquiescenza non potrà essere interpretato come una definitiva rinuncia ad esercitare in futuro la stessa azione giudiziale o lo stesso diritto.
17.2 La vendita dei Prodotti da parte di Comi all’Acquirente non fa sorgere a favore di quest’ultimo un diritto di esclusiva territoriale né consente all’Acquirente di assumere la qualità di distributore o concessionario di Comi.
17.3 L’invalidità in tutto o in parte di singole disposizioni delle presenti Condizioni non inficia la validità delle restanti previsioni.
17.4 Le presenti Condizioni sono redatte in duplice lingua italiana e inglese. In caso sorgessero dubbi interpretativi, prevarrà la versione in italiano.

BREVETTI
Alcuni componenti sono protetti da modello di design comunitario e/o brevetto di invenzione industriale